Testatina
Crema antirughe Abbazia di Novacella con fiori di melo
€ 19,40
€ 15,50

Questa crema all'estratto di fiori di melo ridona elasticità e tono alla pelle. Il Tocoferolo (Vit. E) e l'estratto di p...

10 Regole per dormire bene in vacanza

10 Regole per dormire bene in vacanza

Il sonno sta al buon vivere come la terra fertile sta ad un raccolto rigoglioso e ricco. Dormire bene e alimentarsi in modo equilibrato e regolare rappresentano i due pilastri principali per mantenersi in salute e di buon umore. È inutile dire quindi che sonno e alimentazione creano le migliori basi per sentirsi vitali, produttivi, allegri e sereni. Le teorie sulla qualità e la durata del sonno hanno subito negli ultimi vent'anni un notevole cambiamento, riconoscendo che le esigenze possono variare notevolmente da persona a persona e che alcune di esse sono addirittura legate ad aspetti genetici e geografici. I sintomi tuttavia che indicano una scorretta durata o qualità del sonno, sono invece comuni a tutti: difficoltà ad alzarsi la mattina, anche dopo una lunga dormita, mancanza di resistenza fisica e mentale, nervosismo, tendenza a vedere le cose in modo pessimistico e mancanza di vitalità sono spesso legati più ad una non corretta gestione dei nostri ritmi, piuttosto che ad aspetti caratteriali e a difficoltà oggettive della vita.
Le regole del buon dormire che valgono per chiunque, anche in vacanza, sono semplici e sono riassumibili in un unico precetto: cercare la naturalezza! Ritmo, durata, luogo del sonno e qualità dell'alimentazione sono in sostanza legati alla capacità di ascoltare il proprio corpo e alla semplicità delle cose naturali.

1) Dormire quando si ha sonno ed evitare di rimanere a letto se non ci si addormenta entro ca. mezz'ora.
2) Cercare di andare a letto e alzarsi quasi sempre alla stessa ora (anche in vacanza).
3) Astenersi da sforzi fisici intensi 4 ore prima di andare a letto.
4) Rinunciare nel pomeriggio e alla sera a sostanze quali caffè, té e nicotina.
5) Non mangiare troppo la sera e comunque lasciare passare almeno 3 ore prima di coricarsi.
6) Non eccedere con alcolici. Questi inducono una iniziale sonnolenza, ma rendono il sonno disturbato e irregolare.
7) Astenersi da assumere medicinali o principi attivi per favorire il sonno. Il corpo sviluppa presto una assuefazione che richiede un aumento dei dosaggi nel tempo e spesso non riesce più ad addormentarsi senza di essi.
8) Prestare attenzione alla qualità di materasso, letto, coperte e cuscini. Temperatura corporea, traspirazione, presenza di acari e polvere, sensazione di avvolgimento e di peso-leggerezza delle coperte hanno un ruolo fondamentale nella qualità del riposo notturno.
9) Dormire in un luogo fresco e areato (se possibile a temperatura non superiore a 18°C.) con il letto disposto lontano da fonti di luce e rumore (e se possibile con la testa rivolta a nord).
10) Osservare una dieta equilibrata e leggera, mangiando più al mattino che alla sera.


Testi: A. Fichera


Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Crema all'olio di marmotta Unterweger

€ 11,00

Maglia in costina equi(x)eden (Uomo)

€ 31,90
€ 27,00

Canotta Bamboo equi(x)eden (Donna)

€ 22,00
€ 19,00