Testatina
Crema viso idratante profonda dei Monaci Camaldolesi
€ 17,40
€ 14,79

Crema da giorno con ottime proprietÓ idratanti per pelli normali e disidratate. Aiuta la pelle a mantenere il giusto gra...

Via delle castagne - 2° tappa

Cartina Kompass 56

Per visionare l'itinerario clickate con il mouse sopra la cartina e trascinatela nella direzione desiderata.

Lunghezza: ca. 12 Km
Ore di cammino: 4,5 ore
Dislivello in salita: ca. 600 m
Dislivello in discesa: 350 m
Difficoltà: facile ma con alcuni tratti ripidi
Percorso e segnaletica: Velturno (856m) – sent. no. 12 - Rodoarhof (850m) – sent. 12 – Moar zu Viersch (863m) – sent. no. 12 – Gasthof Huber/Pradell (775m) – sent. no. 1 – Convento di Sabiona (729m) – sent. no. 1 – Chiusa (521m) – sent. no. 3° blu – Maso Muttner (664m) – chiesetta di St. Anna – Menhir (990m) – Maso Moar in Ums (1.010m) - Villandro (880m)
Punti d‘appoggio: Gasthof Soder, Gasthof Wöhrmaurer
Posto tappa: Rodoarhof, Gasthof Huber/Pradell
Accesso partenza: Parcheggio al Lago di Varna
Adatto in particolare a: a famiglie, coppie amanti dei toni pastello e tutti coloro che amano unire i sapori genuini della terra a scorci di natura e cultura rurale.
Numeri utili: Uff. Promozione Turistica Velturno Tel. 0472-855290, Comune di Velturno 0472-855223); Uff. Turismo Chiusa 0472-847424, Gasthof Huber/Pradell 0472-855479
Periodo consigliato: da aprile a novembre (può risultare caldo in luglio agosto)
Degno di nota lungo l‘itinerario: Castello di Velturno (XVI° sec.), Chiesetta di San Laurenzio (eretta 1302 d.C., campanile XVI° sec.; Convento di Sabina (struttura del XVII° sec. su insediamenti del VI° sec. d.C.
Descrizione: Dal paese di Velturno si passa davanti alla chiesetta di San Laurenzio e quella di St. Antonio per giungere al maso Rodoar. Per breve salita si raggiunge la residenza nobiliare di Moar zu Viersch e di qui alla locanda Huber nella frazione di Pradello. La discesa verso il convento di Sabiona è molto pittoresca e anticipa l’amenità dell’abitato di Chiusa. Di qui comincia nuovamente la salita che in ca. 2 ore conduce all’abitato di Villandro. Da Chiusa si imbocca la valle del Rio Tina lungo strada asfaltata e si raggiunge il maso Muttner senza segnavia. Di qui lungo il segnavia 3° blu sempre in salita fino alla chiesetta St. Anna e lungo il sentiero detto “del ferro” fino al menhir e di qui al maso Moar in Ums. Ormai raggiunta la quota si perviene al castello di Gravoccio e con una panoramica traversata in piano e poi in leggera discesa si entra nel paese di Villandro.
Se avete lasciato la macchina al parcheggio del laghetto di Varna, prima di tornare a casa, consigliamo di fermarsi presso l’impianto Kneipp per riattivare la circolazione ai piedi. È da provare. Fantastico!

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Frizione all'Arnica Unterweger

€ 7,30

Mulino elettrico per cereali - Waldner SINGLE

€ 329,00
€ 303,00

Latte detergente dei Monaci Camaldolesi

€ 12,12
€ 10,30